JADe/EV

Il mondo della schedulazione è diventato molto complesso ed eterogeneo, basato su differenti tipi di piattaforme sia sul sistema z/OS che nel cosiddetto mondo LUW (Linux/Unix/Windows).

Sempre più difficile è quindi anche trovare competenze che possono supportare tutti questi ambienti, in particolare gli skill relativi ai tool di schedulazione e ai linguaggi di scripting.

A volte poi il ridotto tempo disponibile tra la fine delle fasi di sviluppo applicativo e la “promozione” e la distribuzione delle applicazioni in un ambito di produzione, unitamente alla difficoltà di ottenere tutte le informazioni necessarie, rendono difficile la creazione di oggetti che rispettino gli standard aziendali, che siano affidabili ed error-free.

Inoltre gli sviluppatori hanno sempre di più bisogno di acquisire la propria indipendenza nella progettazione e nel disegno delle reti di schedulazione, necessità dovuta anche alla costante richiesta di fornire informazioni all’area di produzione tramite form più o meno codificati (documenti, e-mail, ecc).

JADe/EV fornisce una risposta completa a queste esigenze, fornendo a tutte le parti coinvolte nella creazione di oggetti di produzione strumenti che permettono di lavorare al meglio anche in scenari complessi.

La soluzione JADe/EV

JADe/EV fornisce un efficace supporto per l’intero ciclo di vita delle applicazioni batch, sia per i sistemi z/OS che per quelli Open, dalla progettazione sino allo sviluppo e manutenzione, documentando automaticamente ogni fase e con un’unica modalità di lavoro, in molti casi indipendente dalla scelta del linguaggio di scripting, dallo schedulatore e dal sistema operativo.
Jade/EV permette la progettazione efficiente dei nuovi flussi di applicazioni batch e facilita la manutenzione di quelli esistenti, anche in mancanza di specifiche conoscenze di prodotti di schedulazione e dei linguaggi di scripting. Contemporaneamente è in grado di applicare automaticamente standard locali, di naming convention e di struttura, per poi generare automaticamente JCL/script e relative batch schedule.

Jade/EV supporta la generazione degli script e dei JCL attraverso un processo di sviluppo continuo. In questo modo, l’utente può ottenere immediatamente, già in fase di progettazione, una precisa comprensione degli oggetti che il suo lavoro produrrà.

Obiettivi e Funzionalità

Jade/EV riduce drasticamente il tempo necessario per creare sia le applicazioni batch che gli script/JCL e permette di farlo anche in assenza di specifici skill.

La soluzione JADe/EV consente di:

  • creare nuovi batch schedule e job utilizzando un’efficace interfaccia web che permette una facile definizione di tutti i dettagli
  • gestire gli utenti in base ai loro ruoli e competenze utilizzando prodotti SAF o LDAP standard
  • acquisire automaticamente le informazioni sugli oggetti preesistenti attraverso un processo di reverse engineering, evitando così la necessità di inserire manualmente una grande quantità di informazioni
  • definire, attraverso il ruolo di amministratore, ottenere l’anteprima dei job già durante il loro disegno
  • ottenere automaticamente oggetti atti ad essere eseguiti in uno specifico ambiente di produzione a partire dalle applicazioni preparate dallo staff di sviluppo applicativo
  • oltre a favorire l’aderenza agli standard, agevola la suddivisione di ruoli tra “designer” (normalmente uno sviluppatore di applicazioni) e “approvatore” (normalmente un membro dello staff di controllo della produzione) che può approvare o disapprovare il nuovo oggetto sulla base di norme predefinite
  • generare automaticamente gli script (Dos Bat, PowerShell, Unix / Linux Bash, Korn, TWS zCentric) e JCL in piena conformità con gli standard degli ambienti di test e di produzione
  • generare automaticamente batch schedule per gli schedulatori automatici più diffusi sia per i sistemi z/OS che open (LUW)
  • creare e/o modificare package di oggetti in connessione con i più diffusi strumenti di change management, al fine di consentire la sincronizzazione con gli altri oggetti delle applicazioni e sfruttare le funzioni di versioning.

Benefici

  • Riduce drasticamente il tempo e il lavoro necessari per progettare, generare e mantenere applicazioni batch
  • Permette tutto il personale coinvolto la preparazione di job, script e schedule anche in assenza di specifiche competenze di linguaggi e schedulatori
  • Da al team di sviluppo l’indipendenza nella creazione di applicazioni batch, eliminando quindi la necessità di trasferire informazioni dettagliate all’area di gestione della produzione
  • Ottimizza e favorisce il rispetto degli standard aziendali per la creazione di oggetti relativi ad un ambiente specifico (test, produzione, …)
  • Semplifica l’introduzione degli oggetti di produzione all’interno del ciclo di vita e di manutenzione del software.