UpTown/EV

Nell’ambito delle organizzazioni IT complesse le elaborazioni batch sono predisposte, gestite e controllate in modo centralizzato da una funzione aziendale con com etenze specifiche.

Tale modalità organizzativa presenta indubbi vantaggi per tutte quelle elaborazioni che possono essere pianificate e per le quali la soluzione centralizzata è sicuramente la più adatta, mentre risulta penalizzante per quei processi batch estemporanei di cui l’utente finale può avere bisogno o urgenza a seguito di eventi non pianificabili.

In questi casi la necessità di fornire parametri, l’esigenza di informazione circa il loro stato una volta eseguiti, le complicazioni insite nell’invio e nella ricezione manuale di dati collegati alle elaborazioni, costituiscono reali difficoltà organizzative che spesso provocano insoddisfazione dell’utente e sovraccarichi di lavoro per il personale di gestione.

In uno scenario di questo tipo si mette in evidenza quindi una forte esigenza di autonomia dell’utente finale che risulta in contrasto con ruoli, responsabilità definite e processi operativi ordinari.

Spesso tale autonomia porta a ridisegnare in un’ottica transazionale processi esistenti e che, grazie alla non sincronicità insita nella loro natura batch, consentono all’utente di massimizzare la propria produttività.

Al di là degli aspetti organizzativi, concedere autonomia all’utente finale nella esecuzione dei propri processi batch, richiede una formazione specifica di tipo tecnico che esula dal suo specifico ruolo aziendale.

Resta quindi il problema di interfacciare queste componenti batch integrandole all’interno dei portali o, meglio ancora, nelle applicazioni.

La soluzione UpTown/EV

Per soddisfare queste esigenze, spesso si ricorre a soluzioni sviluppate “in casa”, che tuttavia possono risultare incomplete, onerose sul piano della manutenzione e con interfacce utente inadeguate.

UpTown/EV, la soluzione multipiattaforma di RES permette:

  • All’amministratore: di definire i processi, i parametri e gli algoritmi di valorizzazione e di autorizzazione
  • All’utente: di sottomettere le richieste di elaborazione fornendo, in modo controllato, parametri e file
  • Di fornire uno strumento facile e flessibile per controllare l’esito delle elaborazioni e di riceverne gli output
  • Di eseguire tutte le attività tanto su sistemi z/OS che su sistemi Unix, Linux e Windows
  • Di interfacciare, per la sottomissione dei processi batch on demand, tutti i più diffusi strumenti di schedulazione.

Obiettivi e Funzionalità

UpTown/EV ha un’architettura molto flessibile che consente di adattarsi a qualsiasi configurazione, da quella più semplice mono-piattaforma e mono-sistema a quella più complessa, multi-piattaforma e multi-sistema, nonché a qualsiasi tipo di organizzazione aziendale.

UpTown/MP è costituito da tre componenti principali:

  • la componente di amministrazione e disegno che consente all’utente gestore di definire le  caratteristiche di:
    • processi batch (anche organizzati in gruppi funzionali o per LOB) e
    • parametri (eventualmente organizzati in “parameter set” e di cui si possono specificare caratteristiche formali, possibili valori di default nonché eventuali formule)
  • la componente dedicata agli utenti finali:
    • ricerca e scelta del processo on-demand desiderato
    • immissione controllata dei parametri
    • sottomissione dei processi
    • controllo sull’esito delle elaborazioni
    • scambio bidirezionale di file di dati tra l’utente e le applicazioni.
  • la componente, più tecnologica, di interfaccia con i vari sistemi e i vari prodotti di schedulazione che analizza le richieste degli utenti e procede con la sottomissione dei processi controllandone l’andamento.
    Il prodotto interfaccia tutti i più diffusi sistemi di Identity and Access Management oppure, in alternativa, può attivare proprie funzioni di controllo interno e garantisce un corretto ciclo di vita di processi e parametri grazie ad un efficace sistema di import/export delle definizioni che si interfaccia facilmente con i sistemi di change management.
    Tutti i servizi di UpTown/EV rivolti alla richiesta ed al monitoraggio dei processi batch sono disponibili anche come web services SOA e garantiscono pertanto una facile introduzione nei portali e negli applicativi web aziendali. La componente di interfaccia con i sistemi centrali opera su piattaforme IBM z/OS, Unix, Linux o Windows. In presenza di installazioni multipiattaforma le sue varie istanze coesistono e cooperano tra loro e possono gestire il lancio dei processi attraverso sistemi di schedulazione automatica, o in via diretta.
    Ognuna di esse garantisce il coordinamento tra le altre componenti del prodotto UpTown/EV e i sottosistemi residenti sul S.O. ospite: Sicurezza, Schedulatore Automatico, DBMS, TCP/IP e FTP.

Benefici

  • Drastica riduzione del tempo che intercorre tra richiesta ed esecuzione per le richieste ondemand
  • Riduzione del tempo impiegato dal personale dell’area operation per gestire le richieste end-user
  • Riduzione del tempo impiegato dagli end-user per effettuare richieste di elaborazione ondemand
  • Riduzione dell’utilizzo di risorse conseguente alla diminuzione di elaborazioni (aumento delle elaborazioni on-demand rispetto alle elaborazioni giornaliere)
  • Annullamento dei costi di gestione di soluzioni sviluppate in casa
  • Possibilità di controllare ed addebitare i costi delle elaborazioni on-demand a specifiche aree.